I Discorsi della Storia: Dunkerque

 

Ecco il discorso che Winston Churchill fece all’impero britannico all’indomani della fuga di Dunkerque.

Il Discorso

L’Operazione Dynamo

Questo discorso risale a pochi giorni dopo la “riuscita” dell’operazione Dynamo, manovra con cui i britannici riuscirono ad evacuare circa 340 mila soldati inglesi intrappolati sulle spiagge di Dunkerque. I soldati anglo francesi infatti, in seguito a diverse ritirate e numerosi combattimenti, vennero pesantemente sconfitti dalle forze tedesche della Wehrmacht.

La cartina raffigurante gli spostamenti del fronte nel maggio del ’40

Il nuovo modo di fare la guerra tedesco aveva colto alla sprovvista le potenze occidentali e, mediante un’avanzata tanto veloce quanto micidiale, le aveva sconfitte in circa un mese. La manovra tedesca del maggio 1940 aveva letteralmente intrappolato circa 1 milione di soldati alleati in una morsa. Unica via di fuga? Il mare. Per questo motivo, dal 27 maggio al 4 giugno del ’40, ogni mezzo navale inglese, specialmente piccole imbarcazioni private requisite dalla marina, fu impiegato per trarre in salvo quello che restava dell’esercito inglese in vista di una possibile invasione della Gran Bretagna. Più di 300 mila furono i soldati che rividero la loro patria ma, a differenza di quanto detto pubblicamente da Churchill, molti alleati francesi vennero lasciati indietro. Migliaia furono i prigionieri e i caduti francesi per garantire l’evacuazione di quelle spiagge.

Nel discorso Churchill preannuncia quanto già detto. La possibilità che i tedeschi raggiungano la Gran Bretagna non è solo un presagio, ma una certezza. Prima o poi, e Churchill ne è consapevole, la terra martoriata e distrutta di colpi tedeschi sarà la Gran Bretagna. Churchill però non fa nessun tentativo di illudere la propria gente con false speranze ma, al contrario, ne invoca lo spirito combattivo esortando chiunque, in primo luogo le terre dell’Impero e l’America, a battersi ovunque e comunque per non far sì che non avvenga in Gran Bretagna ciò che è avvenuto nel resto dell’Europa: la sottomissione alla tirannia nazista.

-Nicholas

La Storia a Portata di Chat

Precedente La Leggenda del Piave Successivo L'Operazione Barbarossa: Il Preludio